Pro Loco Fontignano    -    -     ASD Fontignano   

Hospitale di Fontignano

Le prime notizie storiche su Fontignano sono relative ad un piccolo borgo abitato comunemente chiamato Hospitalis Eurigani e Spedale di Fontignano, sorto intorno ad un'importante e conosciuta struttura che ospitava viandanti e malati a metà strada tra Perugia e Città della Pieve, i più importanti centri commerciali dell'epoca. L'Hospitale di Fontignano rappresenta quindi il fulcro della nascita del paese, che poi gli si sviluppò tutto intorno. La struttura, esistente fin dal 1100 era ben conosciuta dai Perugini che spesso si mettevano in cammino per raggiungere Città della Pieve o che erano diretti verso le sponde del Lago Trasimeno; la posizione dell'Hospitale era infatti di assoluta importanza sulla direttrice che collegava Perugia con il territorio toscano. L'Hospitale rappresentava per i viandanti un punto di riferimento, dove poter trovare ospitalità e cure mediche. La struttura infatti oltre ad essere adibita all'ospitalità dei viandanti era conosciuta per le importanti cure mediche che venivano ivi praticate. L'Hospitale divenne di prestigiosa importanza quando lo stesso Perugino scelse Fontignano come ultima terra dove poter diffondere la propria arte; i primi anni del 1500 infatti Perugia fu colpita da un'importante epidemia di peste e molti cittadini fuggivano dal contagio trovando rifugio nei villaggi fuori dalle mura cittadine, come Fontignano. L'Hospitale diventò importante centro di accoglienza per malati e per coloro che fuggivano dal contagio, come lo stesso Pietro Vannucci, che però proprio all'interno dell'Hospital fu colpito e dal virus e vi morì nel 1523.

Oggi il complesso edilizio dell'antico Hospitale è in fase di ristrutturazione e proprio l'Hospitale rappresenta uno dei due rioni di Fontignano.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.